Il colpo di fulmine parte dagli occhi! Esploriamo il concetto d’amore a prima vista con gli esperti di Clinica Baviera

San Valentino è alle porte e gli innamorati hanno solo occhi per i loro partner. Ma chi è ancora in cerca dell’amore come fa a riconoscerlo al primo sguardo?

Gli esperti di Clinica Baviera Italia,, Istituto Oftalmico specializzato nella cura dei difetti visivi, hanno affermato che, secondo studi recenti, il “colpo di fulmine” dovrebbe avvenire 0,2 secondi dopo il primo contatto visivo. Quando vediamo una persona che ci piace particolarmente, infatti, i nostri occhi inviano un segnale al cervello che rilascia le sostanze chimiche responsabili dell’euforia (ossitocina, dopamina e adrenalina) e tale processo avviene così rapidamente da prendere il nome di “amore a prima vista”. 

Come possiamo però distinguere questo tipo di amore dalla semplice attrazione? Secondo gli esperti la chiave di tutto sta nel movimento oculare. Quando osserviamo qualcuno che ci piace le nostre pupille tendono a dilatarsi, una reazione che non può essere in alcun modo simulata. Se notiamo che questo processo avviene anche nel nostro interlocutore è evidente che nutre un interesse per noi, ma solo osservando “come” ci guarderà capiremo davvero le sue intenzioni: se tende a guardarci negli occhi durante la conversazione allora vorrà dire che il suo sentimento è genuino e intende possibilmente instaurare una storia d’amore, mentre se continua a soffermare lo sguardo su altre parti del corpo allora il suo interesse è prevalentemente di tipo fisico, più che emotivo.

Chi non ha sentito parlare di colpi di fulmine famosi? Pensiamo ad esempio ad una delle coppie più belle e longeve del jet set: David Beckham e Victoria Adams. Il calciatore ha raccontato che appena vide cantare Victoria nel video di “Say you’ll be there” delle Spice Girls capì subito che lei sarebbe diventata sua moglie e così è stato. Lo stesso è successo all’attore americano Matt Damon innamoratosi della moglie Luciana Barroso dopo averla vista per la prima volta in un bar. La coppia sta insieme da vent’anni. 

Cotta o innamoramento? Difficile da capire, ma per saperne di più, si può ascoltare qualche consiglio pratico dal regista Luchino Gastel protagonista della seconda stagione del podcast “Vediamoci Chiaro” di Clinica Baviera al link https://www.clinicabaviera.it/blog/il-mondo-baviera/amore-a-prima-vista-esiste-davvero/ oppure sulle maggiori piattaforme (Spotify, Amazon Music, Apple, Deezer). 

“Una cosa è certa” affermano i medici di Clinica Baviera “quando si parla di amore a prima vista non sempre si esagera. In realtà, diversi studi, che esplorano la connessione tra il movimento degli occhi, le funzioni cognitive e le pulsioni sessuali non escludono che ci si possa innamorare anche solo incrociando gli sguardi”. Motivo in più, continuano gli esperti, per prendersi cura della salute dei nostri occhi. Non dimentichiamoci che gli occhi possono parlare persino meglio delle parole!

https://mohre.it

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*