La Lega Serie A si unisce a SIP/IRS e AIPO-ITS per la salute respiratoria

Nel periodo compreso tra il 30 settembre e il 2 ottobre 2023, la Lega Serie A, in collaborazione con la Società Italiana di Pneumologia (SIP/IRS) e l’Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri (AIPO-ITS), si impegna a promuovere la consapevolezza sull’importanza della qualità dell’aria per la salute. Questa iniziativa è strettamente connessa ai recenti studi che hanno evidenziato la correlazione diretta tra l’inquinamento atmosferico prolungato e le malattie respiratorie.

La sfida per una migliore qualità dell’aria

L’Italia sta assistendo a un aumento dei casi di malattie respiratorie causate da inquinanti ambientali. Ma cosa possiamo fare per migliorare la qualità dell’aria che respiriamo? Tra le diverse azioni intraprese, va menzionata l’iniziativa “Un Albero per Respirare”, realizzata in collaborazione tra SIP/IRS, AIPO-ITS e Legambiente, che ha portato alla piantumazione di 300 alberi in Puglia e Sicilia. Questo gesto simbolico rappresenta una delle vie per proteggere l’ambiente e, di conseguenza, noi stessi.

La Lega Serie A, insieme a SIP/IRS e AIPO-ITS e con il patrocinio del Ministero della Salute, lancia un messaggio fondamentale: “IL NOSTRO BENESSERE PASSA ATTRAVERSO UN RESPIRO. Prendiamocene Cura.”

La giornata dedicata alla salute respiratoria

Durante la 7ª giornata del Campionato di calcio, che si svolgerà dal 30 settembre al 2 ottobre, la salute respiratoria sarà al centro dell’attenzione. Negli stadi di Serie A, verrà proiettato uno spot sociale intitolato “La salute passa attraverso un respiro”. Questo video mira a sensibilizzare gli spettatori sull’importanza della prevenzione delle patologie dell’apparato respiratorio, fornendo informazioni cruciali su queste malattie.

La scelta di questa data non è casuale, in quanto è la più vicina alla Giornata Mondiale del Polmone 2023, celebrata il 25 settembre. In questa occasione, il Forum of International Respiratory Societies (FIRS) e le Società nazionali di medici pneumologi di tutto il mondo, tra cui SIP/IRS e AIPO-ITS, chiedono ai governi e agli operatori sanitari di garantire un accesso equo ai servizi di prevenzione e ai trattamenti per le patologie respiratorie, nonché ai vaccini salvavita contro la polmonite per i bambini.

Un appello per la salute

Secondo un recente studio del The Guardian, il 98% dei cittadini europei respira aria di pessima qualità, con oltre 400.000 morti premature all’anno come conseguenza. Questo impatto sulla salute potrebbe essere evitato con interventi economicamente vantaggiosi, come la vaccinazione contro la polmonite e un migliore accesso ai servizi di prevenzione e ai farmaci per inalazione.

Il professor Carlo Vancheri, presidente di SIP/IRS, ha affermato: “L’associazione tra malattie respiratorie e qualità dell’aria è evidente, e la Società Italiana di Pneumologia sta lavorando per sensibilizzare la popolazione e i decisori politici su questa questione.”

Il presidente di AIPO, Mauro Carone, ha ribadito l’importanza della relazione tra salute ambientale e salute respiratoria e ha sottolineato l’impegno dell’ente nel sensibilizzare il pubblico su questi temi.

Questa collaborazione tra il calcio e la salute respiratoria rappresenta un passo significativo per educare il pubblico su questioni vitali legate all’ambiente e alla salute dei polmoni.

https://mohre.it

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*