Malattie cardiovascolari: migliori risultati se statine associate a stili di vita sani

Gli adulti ad alto rischio cardiovascolare che integrano statine con uno stile di vita “molto sano” guadagnano più anni di vita, è quanto hanno evidenziato le più recenti ricerche.

Gli studi precedenti avevano esaminato gli effetti combinati di farmaci preventivi e molteplici stili di vita sani sui risultati di salute. Tuttavia, questi studi non erano focalizzati sui candidati per la prevenzione primaria delle malattie cardiovascolari o erano limitati da dati obsoleti sullo stile di vita, spiega Jiapeng Lu, PhD, del Centro Nazionale di Ricerca Clinica sulle Malattie Cardiovascolari, Beijing Fuwai Hospital, Cina, e colleghi.

Lu e il suo team hanno analizzato i dati di 265,209 adulti di età compresa tra 35 e 75 anni senza precedenti di malattie cardiovascolari dal 2015 al 2021. Tutti i partecipanti sono stati reclutati da ChinaHEART, un progetto di salute pubblica finanziato dal governo cinese. I dati comportamentali, inclusi fumo, consumo di alcol, attività fisica e dieta, sono stati raccolti tramite questionari. I partecipanti sono stati classificati come “molto sani”, “sani” o “malsani” in base allo stile di vita. L’uso di statine è stato auto-riferito. Le associazioni tra l’uso di statine, lo stile di vita sano e il rischio di mortalità sono stati esaminati, con partecipanti non utilizzatori di statine e con uno stile di vita malsano come gruppo di riferimento.

I risultati sono stati pubblicati sull’American Journal of Preventive Cardiology.

Durante un follow-up medio di 3,6 anni, su 6,979 partecipanti deceduti, 3,236 sono stati collegati a cause cardiovascolari.

Gli adulti che hanno riferito l’uso prescritto di statine con uno stile di vita molto sano hanno registrato il minor rischio di mortalità per tutte le cause (HR = 0,7; IC 95%, 0,57-0,87) e mortalità cardiovascolare (HR = 0,56; IC 95%, 0,4-0,79) rispetto ai non utilizzatori di statine con uno stile di vita malsano. Coloro che assumevano statine con uno stile di vita malsano non hanno registrato riduzioni significative del rischio. I risultati erano consistenti nelle analisi per sesso.

Gli adulti ad alto rischio che assumevano statine e avevano uno stile di vita molto sano hanno registrato i maggiori anni di vita guadagnati, con una mediana di 5,9 anni all’età di 35 anni (IC 95%, 4,14-7,67; P < .001) rispetto agli utenti non statine ad alto rischio con uno stile di vita malsano. Inoltre, quelli ad alto rischio che assumevano statine e avevano uno stile di vita molto sano avevano un’aspettativa di vita simile a quelli con uno stile di vita molto sano senza alto rischio.

La combinazione di farmaci preventivi e stili di vita sani è stata significativamente associata a un minor rischio di mortalità per tutte le cause e cardiovascolare, oltre a vantare notevoli benefici nell’aspettativa di vita. Questi risultati sottolineano l’importanza di integrare farmaci preventivi con uno stile di vita sano per ridurre il rischio di mortalità e migliorare l’aspettativa di vita nelle persone ad alto rischio di malattie cardiovascolari.

https://mohre.it

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*