Obesità: rischio aumenta di 6 volte se entrambi i genitori sono obesi

Redazione

Che sia genetica o abitudini alimentari, è ormai noto che il rischio di obesità si trasmette anche in famiglia. Gli adulti hanno 3 volte più probabilità di sviluppare l’obesità se uno dei genitori é obeso.

Mentre le probabilità di obesità in età adulta aumentano di 6 volte se ad essere obesi sono entrambi.

Mari Mikkelsen, MSc, dottoranda presso l’Università Artica UiT della Norvegia e dietista clinica presso l’Ospedale Universitario della Norvegia del Nord, ha condotto uno studio su come l’obesità dei genitori influenzi il rischio di obesità nei loro figli adulti. Questa ricerca, presentata al congresso europeo sull’obesità del 2024, si basa sui dati dello studio Tromsø e ha analizzato un campione di adulti compresi tra i 40 ei 59 anni.

Secondo i risultati, basati su un campione di 2.068 adulti, è emerso un legame significativo tra l’indice di massa corporea (BMI) dei genitori e quello dei loro figli. In particolare, ogni deviazione standard nell’incremento del BMI materno o paterno era correlata a un aumento corrispondente del BMI nei figli. Questo evidenzia il ruolo cruciale della predisposizione genetica nell’insorgenza dell’obesità.

Non solo, ma l’analisi ha anche rivelato che le probabilità di sviluppare l’obesità in età adulta erano tre volte superiori per coloro che avevano un solo genitore obeso rispetto a coloro con entrambi i genitori con peso normale. Le probabilità aumentavano ulteriormente per coloro con due genitori obesi, indicando un’associazione più forte con l’obesità familiare.

Mikkelsen ha sottolineato l’importanza della consapevolezza tra i medici riguardo alla predisposizione genetica all’obesità e all’impatto degli ambienti obesogenici. Ha anche indicato la necessità di interventi mirati per prevenire e trattare l’obesità fin dall’infanzia, suggerendo che una maggiore attenzione dovrebbe essere posta sulla promozione di uno stile di vita sano, compresa l’attività fisica e una dieta equilibrata.

Questa ricerca non solo conferma l’importanza di considerare i fattori genetici nell’obesità, ma sottolinea anche la necessità di azioni preventive e terapeutiche mirate per ridurre il rischio di complicazioni legate all’obesità negli adulti.

 

Mikkelsen M, et al. Abstract 572. Presentato a: Congresso europeo sull’obesità; 12-15 maggio 2024; Venezia, Italia.

https://mohre.it

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*