Tirzepatide: arriva autorizzazione europea per il diabete e della gestione del peso

La Commissione Europea ha approvato l’autorizzazione all’immissione in commercio (AIC) per la soluzione iniettabile di tirzepatide nel dispositivo pre-riempito multidose KwikPen per due indicazioni chiave nel trattamento del diabete di tipo 2 e della gestione del peso.

La Commissione Europea ha reso disponibile la soluzione iniettabile di tirzepatide tramite il pratico dispositivo KwikPen, offrendo nuove opzioni terapeutiche per il diabete e l’obesità.

Il dispositivo KwikPen, sviluppato da Lilly nel 2008 e già adottato da milioni di pazienti in tutto il mondo, offre una modalità conveniente e precisa di somministrazione della terapia con tirzepatide. Questa decisione rivoluzionaria aprirà le porte a un maggior numero di pazienti, consentendo loro di accedere più rapidamente a tirzepatide, un trattamento innovativo per il diabete e la gestione del peso.

Veronica Rogai, Associate VP-Medical Italy Hub Lilly, sottolinea l’importanza di questo progresso normativo nel soddisfare il bisogno insoddisfatto dei pazienti, invitando gli operatori sanitari a prescrivere in linea con le indicazioni autorizzate. Tirzepatide, un doppio agonista recettoriale di GIP e GLP-1, offre un’efficace opzione terapeutica somministrabile una volta alla settimana per il trattamento del diabete di tipo 2 e della gestione del peso.

Gli effetti indesiderati di tirzepatide sono generalmente lievi o moderati e includono disturbi digestivi come nausea e diarrea, con una frequenza che coinvolge meno di una persona su dieci.

Con questa nuova approvazione, la terapia con tirzepatide diventa un’opzione più accessibile e conveniente per i pazienti affetti da diabete di tipo 2 e problemi di peso, offrendo una speranza tangibile per un miglioramento della loro qualità di vita.

https://mohre.it

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*