Tony Attwood a Milano per parlare di inclusione lavorativa delle persone nello Spettro Autistico

Sarà lo psicologo Tony Attwood, il massimo esperto mondiale di Asperger, ad aprire il convegno “Autismo al lavoro” che ha l’obiettivo di fornire alle famiglie, ai professionisti sanitari e ai recruiters le conoscenze necessarie per attuare l’inclusione lavorativa delle persone nello Spettro dell’Autismo. 

Il convegno si terrà l’11 e il 12 maggio 2023 nel Palazzo delle Stelline (Milano) e sarà trasmesso anche in streaming, con la traduzione simultanea.

Perché un convegno su Autismo e lavoro?
In Italia le persone nello Spettro autistico sono circa 1 su 77. Alcune di loro sono occupate, ma la maggioranza non riesce a ottenere un impiego e il passaggio dall’adolescenza alla vita adulta ancora avviene con difficoltà.
Nel corso delle due giornate sarà affrontato il tema del passaggio all’età adulta, le caratteristiche relazionali degli adulti nello Spettro e un ampio focus sarà dedicato al mondo del lavoro.
In particolare saranno descritti:
– i talenti e le difficoltà delle persone autistiche,
– gli adattamenti necessari,
– gli aspetti legali e psicologici
– i processi di intervento per migliorare la gestione emotiva, le abilità socio-relazionali e le funzioni esecutive.
In Italia siamo ancora molto indietro sull’inclusione lavorativa delle persone nello Spettro ma con i giusti accomodamenti ed interventi possono essere una risorsa preziosa a beneficio di tutti gli attori coinvolti.

I relatori
Oltre a Tony Attwood, prenderanno la parola David Lazzari, Presidente Nazionale dell’Ordine degli Psicologi, gli esperti di CuoreMenteLab e i rappresentanti delle aziende che si occupano di impiego per persone nello Spettro.
Maggiori dettagli qui https://www.autismoallavoro.it/#speaker

A chi si rivolge “Autismo al lavoro”?
– ai professionisti sanitari (come psicologi, psicoterapeuti, psichiatri e neuropsichiatri)
– ai professionisti scolastici (come insegnanti, docenti di sostegno, personale ATA ecc..)
– ai genitori di persone autistiche
– ai recruiters e alle figure principali del mondo del lavoro (a cui è dedicata in particolar modo la seconda giornata)

I temi trattati da Tony Attowood
La prima giornata vedrà Tony Attwood analizzare il mondo del lavoro delle persone nello Spettro. Proprio su questo tema, infatti, ha pubblicato il libro “Autismo al lavoro” (Edizioni Lswr). Si parlerà, quindi:
– del passaggio all’età adulta
– della ricerca del lavoro
– delle relazioni nel mondo del lavoro e delle amicizie e relazioni a lungo termine.

Il focus sul mondo del lavoro
Durante la seconda giornata il focus si sposterà proprio sul mondo del lavoro con gli interventi di Davide Moscone, David Vagni e Marco Cadavero.
Si parlerà di:
– FAQ mondo del lavoro
– Talenti e mondo del lavoro
– Programma STARC
La giornata si chiuderà con il Workshop dedicato alle aziende che si occupano di inclusione e ricerca di lavoro per persone nello Spettro.
Presenteranno il loro lavoro ed i modelli utilizzati.
Hanno già confermato la partecipazione Specialisterne, Auticon, Adecco e ENAIP.

Presentazione di poster e relazioni
Durante la conferenza sarà possibile presentare dei poster (formato verticale 120cm (H) x 90cm (L)) e/o relazioni di 10 minuti alla fine della seconda giornata.
Per partecipare bisogna iscriversi alla conferenza e poi inviare un abstract di massimo 1000 battute a: info@spazioasperger.it entro il 7 aprile specificando se chiedete di portare un poster, una relazione o entrambe.
Entro il 21 aprile si conoscerà l’esito della valutazione.

——- 

Per saperne di più
https://www.autismoallavoro.it/

 

I Relatori – Prima giornata

Tony Attwood, psicologo clinico specializzato nei disturbi dello spettro autistico da quando si è qualificato come psicologo clinico in Inghilterra nel 1975. Professore aggiunto presso la Griggith University, nel Queensland. I suoi libri “Sindrome di Asperger – guida per genitori e professionisti” e “La guida completa alla Sindrome di Asperger” sono stati tradotti in tutto il mondo. 

David Lazzari, Presidente Nazionale dell’Ordine degli Psicologi, specialista in Psicosomatica e in Psicologia della Salute, Direttore del Servizio di Psicologia, Azienda ospedaliera di Terni. Docente presso le Università di Torino e L’Aquila. 

I Relatori – Seconda giornata

David Vagni, ricercatore dell’Istituto di Ricerca e Innovazione Biomedica, dottore in Fisica e in Psicologia, direttore scientifico di CuoreMenteLab. Si occupa dell’applicazione di nuove tecnologie all’autismo, validazione di strumenti di valutazione e di protocolli di intervento.

Marco Cadavero, coordinatore pedagogico di CuoreMenteLab, educatore, è esperto in intervento psicoeducativo nei Disturbi dello Spettro Autistico in adolescenza e in età adulta e di interventi precoci evolutivo-comportamentali. Si occupa di inserimento lavorativo negli adulti e coordina lo sviluppo del programma di abilità sociali STARTC presso CuoreMenteLab. 

Davide Moscone, Direttore Clinico di CuoreMenteLab e Presidente dell’Associazione Spazio Asperger ONLUS di Roma. Psicologo e Psicoterapeuta cognitivo comportamentale. Docente presso la scuola di specializzazione in psicoterapia PTS, ad indirizzo cognitivo comportamentale, ha una formazione specifica nei Disturbi dello Spettro Autistico e in particolare sulla Sindrome di Asperger e l’Autismo Lieve.

https://mohre.it

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Chinese (Simplified)CroatianEnglishFrenchGermanItalianJapaneseRussianSpanish